Dove Siamo

 

La Palazzina si trova a Rieti, città dell'alto Lazio anche detta "ombelico d'Italia", vista la sua particolare posizione geografica, proprio al centro dell'Italia (visitate la targa celebrativa nella suggestiva e caratteristica Piazza S.Rufo, nei pressi del Comune di Rieti).

Da Ascoli Piceno
Percorrete la via Salaria in direzione Rieti per circa 70 chilometri: ampi tratti della vecchia provinciale sono stati trasformati in superstrada, la stessa che conduce a Terni (attenzione! la strada è invitante e panoramica, ma il limite è di 90 km/h e frequenti sono le multe per eccesso di velocità). Dopo aver attraversato le località di Posta, Antrodoco e Cittaducale, giungerete a Rieti in circa 1 ora.

Da L'Aquila
Percorrete l'autostrada A24 (Roma-L’Aquila) o A25 (Roma-Pescara) in direzione Roma ed uscite al casello Valle del Salto; imboccate il raccordo Torano-Rieti (SS 578) che inizia proprio di fronte al casello autostradale e percorretelo interamente per circa 50 chilometri fino alla sua fine in prossimità del paese di Grotti (attenzione! la strada è invitante e panoramica, ma il limite è di 90 km/h e frequenti sono le multe per eccesso di velocità). Immettetevi sulla strada provinciale 578, percorretela per circa 10 chilometri durante i quali attraverserete il paese di Casette, fino a raggiungere Rieti. Il tempo di percorrenza dal casello di Valle del Salto e di circa 1 ora.
Se non avete fretta e siete in possesso di uno stomaco di ferro, potete percorrere interamente la strada provinciale 578, non imboccando il raccordo Torano-Rieti dal casello Valle del Salto; molte curve e panorama mozzafiato, lungo la strada più volte battuta dai ciclisti del giro d’Italia, costeggerete il lago del Salto fino alla diga fatta erigere nel periodo fascista. Dopo avere attraversato innumerevoli paesi e frazioni, giungerete, dopo circa 80 chilometri ed 1 ora e 30 minuti di percorrenza, nella città di Rieti, giusto in tempo per gustare un ottimo pranzo a "La Palazzina".

Da Terni
Imboccate la panoramica strada statale che costeggia Papigno e percorretela per circa 15 chilometri, attraversando il paese di Marmore (visto che ci siete date un’occhiata alle cascate!) fino a raggiungere il raccordo Terni-Rieti in prossimità di Colli sul Velino; imboccate il raccordo e percorretelo per circa 20 chilometri (attenzione! la strada è invitante ma il limite è di 90 km/h e frequenti sono le multe per eccesso di velocità). Vi sono due uscite in prossimità di Rieti (il raccordo infatti prosegue verso Ascoli Piceno); per raggiungere La Palazzina è consigliabile lasciare la superstrada alla seconda uscita (immediatamente dopo la galleria di S. Antonio a Monte), in prossimità di Fonte Cottorella. Tempo di percorrenza circa 45 minuti.

Da Roma
Percorrete la via Salaria per circa 60 chilometri dal Grande Raccordo Anulare; dopo avere attraversato località come Settebagni, Monterotondo ed Osteria Nuova, arriverete a Rieti in circa 1 ora.
Se volete risparmiare qualche minuto, imboccate dal Grande Raccordo Anulare, l’autostrada A1 in direzione Firenze; uscite a Fiano Romano (circa 15 chilometri dal Grande Raccordo Anulare) e prendete il raccordo per Passo Corese che vi immetterà direttamente sulla via Salaria a 40 chilometri da Rieti. E' previsto un pedaggio autostradale, ma risparmierete minuti e stress dovuto ai classici rallentamenti tra Roma e Passo Corese. Da qui, la via Salaria si fa bella e scorrevole fino a Rieti.

Se siete già a Rieti
Proveniendo da Roma, Terni, L’Aquila, Pescara o Ascoli Piceno, giunti a Rieti (sulla via Salaria) in prossimità del fiume Velino, potrete ammirare sulla vostra sinistra la storica Porta d’Arce. Imboccate il cavalcavia in direzione di Terni e percorrete via Angelo Maria Ricci fino alla rotonda nelle vicinanze del santuario "La Foresta". Proseguite in direzione Quattrostrade e dopo circa 200 metri giungerete al ristorante "La Palazzina" (sulla vostra destra).
Dalla stazione ferroviaria di Rieti, sarete obbligati dal senso unico a costeggiare le antiche mura della città fino a Porta Cinthia. Svoltate a destra su viale Maraini e percorretelo fino alla rotonda di Madonna del Cuore (caratteristica per la presenza della chiesa proprio nel suo centro); da qui imboccate viale Giulio de Juliis fino ad incrociare via Angelo Maria Ricci. Svoltate a sinistra e scorgerete la rotonda in prossimità del santuario La Foresta; proseguite in direzione Quattrostrade e dopo circa 200 metri giungerete al ristorante La Palazzina (sulla vostra destra).