Zuppa di gamberi di fiume

 

Ricetta Tipica

Su un tagliere di legno tritare finemente uno spicchio d`aglio, un pò di cipolla, una carota ed un ciuffo di prezzemolo. In un tegame basso e largo, a due manici, oppure in una pentola se i gamberi sono molti, versare abbondante olio d`oliva, unirvi il battuto insieme ad un pezzetto di peperoncino e a mezza foglia di alloro. Appena le verdure saranno appassite, si potrà unire pomodoro maturo scottato, pelato e tagliato a pezzi oppure pomodoro in bottiglia o pelati ed una presa di sale. Far bollire per dieci minuti quindi aggiungere i gamberi ben lavati, disponendoli ad uno a uno nella pentola. Girarli adagio, di tanto in tanto, per farli cuocere da tutti le parti. Bruni da vivi, essi diventano rossi con la cottura. Tagliare delle fettine di pane raffermo e friggere in olio d`oliva. Disporre il pane nei piatti quindi portare in tavola la zuppiera fumante e scodellare la zuppa. La zuppa di gamberi può essere cucinata anche senza pomodoro. Appena il trito di verdure sarà leggermente appassito, unirvi i gamberi, girando di tanto in tanto per farli ben cuocere. Versarvi sopra un bel bicchiere di vino bianco secco, coprire, continuare la cottura per cinque-dieci minuti, quindi servire zuppa ben calda. Altro modo ancora di preparare la gustosa zuppa di gamberi è il seguente. Dorati che siano nell`olio d`oliva due spicchi d`aglio interi, schiacciati con il palmo della mano, toglierli ed aggiungere i gamberi con un pò di peperoncino. Cospargerli di abbondante prezzemolo tritato e saltellarli di tanto in tanto per farli cuocere da tutte le parti. Irrorare quindi i gamberi con vino bianco secco , far cuocere ancora per cinque minuti quindi scoperchiare e lasciare evaporare il vino. Anche questa zuppa va servita calda: il carapace e le chele vanno succhiati.


Torna alle Ricette Tipiche